“Giustizia per i nostri figli”. Le mamme delle vittime della strada scendono in piazza


Si terrà il prossimo 13 aprile, a partire dalle ore 16:00, a Cerignola, il corteo dei familiari delle vittime della strada. A capeggiarlo, nell’appuntamento cerignolano, Mariella Albanese, madre di Agostino, il 17enne tragicamente scomparso a causa di un terrificante impatto su viale dei Mandorli, nel quartiere Fornaci di Cerignola.

Sarà una giornata di riflessione e di festa. Ad accompagnare i familiari delle vittime di strada, provenienti da diversi paesi della Puglia e non solo (da Foggia e Campobasso passando per Bari), saranno anche sei squadre di calcio che daranno vita ad un memorial in zona Fornaci, su via San Marco. Per onorare la memoria degli scomparsi anche una delegazione dell’Audace Cerignola e di un motoclub del posto. Ci sarà spazio anche per riflettere, con video e proiezioni.



L’ultimo saluto ad Aurora e Agostino

“Chiediamo che la legge sia giusta e che i responsabili delle morti dei nostri figli abbiano un processo giusto e che porti alla verità. In moltissimi casi, in tutta Italia, abbiamo assistito a processi che si sono conclusi con pene lievissime per i conducenti, mentre altre vite, comprese quelle dei familiari, sono state spezzate per sempre”, dice a Marchiodoc.it Mariella Albanese.

L’appuntamento di Cerignola del comitato dei familiari delle vittime di strada è il secondo di una lunga serie. Il primo in Molise, poi nel centro ofantino: ogni mese un appuntamento in una città diversa per mantenere in vita non solo la memoria degli scomparsi, ma anche il tema molto sentito della sicurezza stradale.

“Chiediamo solo giustizia”, è l’appello.


La lettera aperta di Mariella ad Agostino


Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Google+
http://www.marchiodoc.it/2.0/2019/04/09/giustizia-per-i-nostri-figli-le-mamme-delle-vittime-della-strada-scendono-in-piazza/
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo