Amministrative, Bevilacqua: “Mi ricandido a sindaco”

Ci riprova. Dopo il 2015, Gerardo Bevilacqua annuncia la sua candidatura anche per le amministrative del 2020 (se la commissione prefettizia d’accesso agli atti non dovesse sciogliere prima il consiglio comunale per infiltrazioni mafiose). Con la lista “I Ribellioni”, Bevilacqua correrà nuovamente per conquistare un seggio a Palazzo di Città.

Quattro anni fa il leader di “Voci Nuove” racimolò 452 voti ed insinuò il dubbio di un sabotaggio, non meglio definito, per portargli via il suo sogno da sindaco. Memorabili i suoi comizi in piazza Duomo, seguiti da migliaia di persone ed anche da migliaia di internauti che attraverso i social fecero rimbalzare il suo programma elettorale made in Cerignola.

Il suo percorso diventò talmente virale e chiacchierato che di lui se ne occuparono anche i media nazionali.

Insieme a Gerardo Bevilacqua ci saranno anche i fedeli collaboratori, i fratelli Michele e Gerardo Virgilio, mentre ha preso un’altra strada il quarto “ribellione”, Gerardo Tarantino, che ha fondato un movimento tutto suo: “Il sovrano”.

Bevilacqua torna in piazza e presto tornerà a calcare le piazze per far conoscere la sua intuizione elettorale per le prossime competizioni.

“Mi ricandido a sindaco”, ha detto Bevilacqua. che sta aprendo comitati o ha tenuto comizi anche ad Apricena, San Nicola di Melfi e Trinitapoli, solo per citare alcuni esempi.

Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Google+
https://www.marchiodoc.it/2.0/2019/02/11/amministrative-bevilacqua-mi-ricandido-a-sindaco/
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo